Letture 2010 D&R

Avevo già intenzione di scrivere un post riepilogativo delle letture del 2010, anche se ero incerto su quale forma dargli. Poi oggi ho scoperto questo meme, apparso già su qualche blog che mi capita di bazzicare, e allora colgo l'occasione e sfrutto le domande per fare il mio resoconto dei libri del 2010. Il tutto mi è reso possibile dal mio archivio su aNobii, senza il quale non sarei assolutamente in grado di ricordare cosa/quando ho letto.


Quanti libri hai letto nel 2010?

77, per un totale 20156 pagine.

Quanti erano fiction e quanti no?

71 fiction - 6 non. Si capisce che sono piuttosto monotematico?

Quanti scrittori e quante scrittrici?

Se escludo le antologie (e non sono poche), considerandole in media asessuate, ho letto solo 5 libri di donne.

Il miglior libro letto?

Storie della tua vita di Ted Chiang

Menzione di merito per Hyperion (insieme a The Fall of Hyperion) di Dan Simmons (da cui deriva anche la citazione in epigrafe al blog) e Melodia di Daniele Bonfanti (uno letto a ottobre e uno a novembre, quindi qualche accenno si trova nei precedenti "rapporti letture")

E il più brutto?

Nova Swing di M. John Harrison

Menzione di demerito per La valle dello zodiaco di Claudio Asciuti/Errico Passaro, di cui parlo ampiamente qui.

Il libro più vecchio che hai letto?

Dieci piccoli indiani di Agatha Christie, che non ho controllato ma credo sia precedente al 1900. E se anche non fosse, non credo che risalga al 194eqqualcosa, che il più vecchio dopo questo.

E il più recente?

Riflessi di Mondi Incantati, l'antologia del XVI Trofeo RiLL uscita nel novembre 2010.

Quale il libro col titolo più lungo?

Considerando anche il sottotitolo: Good Omens - The Nice and Accurate Prophecies of Agnes Nutter, Witch, di Terry Pratchett e Neil Gaiman, che poi in italiano sarebbe Buona Apocalisse a tutti.

E quello col titolo più corto?

Parimerito tra Pigmeo di Chuck Palahniuk e E-doll (considerando anche il trattino) di Francesco Verso.

Quanti libri hai riletto?

Nessuno. Non posso permettermelo.

E quali vorresti rileggere?

Sicuramente ridarò un'occhiata a L'orologiaio cieco di Richard Dawkins. E il racconto Storia della tua vita contenuto in Storie della tua vita (già citato sopra) l'ho già riletto un paio di volte dopo averlo finito.

I libri più letti dello stesso autore quest'anno?
Anche in questo caso escludendo i singoli racconti, di cui non riesco a tenere una traccia precisa, non emerge nessun autore a cui mi sono dedicato in particolare. Di nessuno ho letto più di due romanzi, e tra questi fortunati ci sono Jeff Somers, Walter S. Tevis, Robert Scheckley. E altri.

Quanti libri scritti da autori italiani?

19. Io stesso pensavo meno, eppure a quanto pare sto dando una certa importanza ai prodotti di casa nostra.

E quanti dei libri letti sono stati presi in biblioteca?

Nessuno. I libri devono essere miei.

Dei libri letti quanti erano e-book?

Nessuno di quelli che ho considerato qui. Questa analisi si basa sui dati che trovo su aNobii, dove non ci sono e-book. Anche se mi è capitato di leggerne, come ho letto centinaia di racconti sparsi su forum/blog.


Quanto alle domande scelte dall'ignoto compilatore del meme, è interessante notare come l'esistenza delle antologie e quindi la lettura di singoli racconti piuttosto che di libri interi sia del tutto ignorata. Ma in effetti in questo modo si farebbe davvero un gran casino.

Così dovrei aver dato un'idea del mio panorama letturifico. Un livello di dettaglio maggiore si può avere leggendo i miei rapporti letture mensili (e a breve arriverà quello relativo a dicembre), e ancora di più seguendo i miei commenti su aNobii.

4 commenti:

  1. Hai letto quasi il triplo di me ;)

    RispondiElimina
  2. Minchia (disse la contessa sorbendo il tè), ti sei contato non solo i libri ma anche le pagine?? Ci credo che non hai tempo per rileggere... :)

    Bellissimo meme, complimenti! :)

    RispondiElimina
  3. ehi ehi, la mia ossessività ha un limite! le pagine totali me le fornisce sempre anobii tra le statistiche, non le ho contate io!

    anche se qualche anno fa, quando volevo realizzare un database per raccogliere tutte le mie letture (e i dischi, e i dvd...), che tra l'altro avrei basato non sul libro come entità centrale ma sull'"opera" (cosicché se un racconto era contenuto in più raccolte non sarebbe stato duplicato) avevo intenzione di mettermi a contarle tutte.

    per cui non posso far altro che ringraziare il signor anobii per avermi risparmiato anni di terapia.

    RispondiElimina
  4. Beh in realtà esistono anche programmi che ti permettono di crearti il tuo personale database senza doverlo scrivere da zero, e che forniscono un sacco di statistico, potendo gestire il tutto offline.
    Per i pigri (tipo me) però soluzioni come anobii e siti simili fanno risparmiare un sacco di tempo.

    La serie di Hyperion sono riuscito miracolosamente a trovarla, tutti e quattro i libri, e sarà una delle letture clou di quest'anno :)

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...