Futurama 7x19 - Saturday Morning Fun Pit / Il divertimento del sabato mattina

A partire dalla sesta stagione gli autori di Futurama hanno inserito un episodio "out-of-canon" a chiusura di ogni tredicina di episodi. Di solito si tratta di puntate suddivise in tre miniepisodi, ognuno con una storia separata e indipendente. Abbiamo avuto infatti The Futurama Hoiday Spectacular (quello che purtroppo reputo il più brutto episodio ever) e Reincarnation nella sesta stagione, e Naturama nella prima parte della stagione 7. L'episodio non canonico della stagione 7b è invece questo Saturday Morning Fun Pit, che però non è stato come negli altri casi trasmesso alla fine delle puntate regolari, forse per dare più risalto al finale definitivo (?) della serie.

SMFP (fatemi usare un acronimo, gli americani li adorano e tutte le volte che vado a leggere i forum devo strizzarmi il cervello per capire a quale episodio si riferiscono) trasporta i personaggi della serie in tre diversi cartoni di tipo "classico": Scooby Doo (che diventa Bendy Boo), Strawberry Shortcake (Purpleberry Pond), e G.I. Joe (G.I. Zapp). In realtà i tre cartoni si inseriscono a loro volta nel contesto della serie, mostrando Nixon che si sveglia il sabato mattina per guardare i cartoni, e deve poi modificare la programmazione per assecondare le proteste dei cittadini.

Nel segmento Scooby Doo il gruppo investiga sul mistero di un fantasma che infesta un teatro kabuki (tenuto da George Takei che si presenta ancora come guest star dello show), riprendendo tutte le situazioni tipiche ed esasperando le assurdità della serie. In Purpleberry Pond i leziosi personaggi esortano i bambini ad acquistare i loro prodotti per la colazione, salutando con un evidente buy-buy. In G.I. Zapp la squadra di eroi deve combattere invasori alieni, ma Nixon effettua delle modifiche in diretta per far apparire il cartone privo di violenza (nonostante sbudellamenti, esplosioni e morti).

Dei tre segmenti forse il primo è quello più efficace, innanzitutto perché è l'unico ad avere una pur semplice trama. Inoltre la trasposizione dei personaggi di Futurama in quelli di Scooby Doo funziona, e la coppia Fry-Bender (anche se quest'ultimo è diventato un cane) riesce a essere divertente quanto la sua controparte. In questo caso è ovvio che non si tratta tanto di una parodia quanto di un omaggio al cartone originale, mentre in Purpleberry Pond e G.I. Zapp l'intenzione satirica è più marcata, visto che questi vengono trasmessi in risposta ai comitati dei genitori che protestano per l'educazione che i cartoni impongono ai bambini. Purpleberry Pond risulta per la verità leggermente noioso, una volta capito il messaggio di fondo che viene ripetuto più volte, mentre G.I Zapp con la trovata delle correzioni per rattoppare l'esplicita violenza risulta più spassoso di quanto sarebbe stato altrimenti.

Ne risulta quindi una puntata divertente, che come tutte quelle fuori canone non ha lo stesso "valore" di una normale, ma che rappresenta un valido interludio. Bisogna comunque ammettere che dalla sesta serie il tiro per questi miniepisodi è stato aggiustato, considerando che anche Naturama era molto divertente. Voto: 7/10

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...