Fantaweb 2.0

L'ultima segnalazione di pubblicazione risale all'anno scorso, ed era l'ora che mi prendessi lo spazio per un'altra autopromozione. Si tratta ancora di una raccolta di fantascienza, stavolta non derivante da un concorso ma da una vera e propria selezione editoriale ("che differenza c'è?" potrebbero chiedersi alcuni lettori occasionali: la differenza è sostanziale ma probabilmente poco interessante per i non addetti al settore, per cui evito di addentrarmi nella spiegazione).

Ed ecco quindi, dopo una lunga gestazione di qualche anno, venire alla luce Fantaweb 2.0!


Pubblicato nella collana "Fermenti" di Edizioni Della Vigna, una piccola casa editrice particolarmente attiva nel campo della fantascienza, che ha portato in Italia anche alcuni notevoli testi di autori stranieri (come Mike Resnik), oltre a pubblicare annualmente i vincitori del Premio Giulio Verne, questo libro ha avuto una genesi particolare. L'iniziativa infatti è partita su aNobii, in un gruppo dedicato alla fantascienza, nel quale qualcuno ha aperto una conversazione proponendo di mettere insieme una raccolta di racconti degli utenti e tentare di pubblicarla. Questo accadeva diverso tempo fa, e tra reclutare gli scrittori, aspettare i loro lavori, valutarli e sistemarli, mettere insieme il manoscritto, cercare un editore, accordarsi per la pubblicazione eccetera, i mesi sono scorsi velocemente. Ma alla fine, grazie alla perserveranza del curatore Matteo Ciccone (che si è sobbarcato tutto il peso di mettere insieme i testi e sottoporli agli editori) e alla fiducia nel progetto di Luigi Petruzzelli (titolare di Della Vigna), il libro è stato realizzato ed è disponibile per l'acquisto, in formato cartaceo e anche elettronico.

All'interno, il mio contributo consiste nel racconto Il senso della vita. Vi suona familiare? Già, in effetti non solo è un racconto che si era già visto in giro, ma addirittura l'eponimo della mia raccolta pubblicata in ebook dalle Edizioni Scudo. In una versione rivista e corretta ma sostanzialmente equivalente, il racconto è lo stesso, che, scaricando il pdf, potete leggere insieme agli altri. Perché allora dovreste perdere tempo a comprare Fantaweb 2.0 se il mio racconto è disponibile aggratisse? Perché, ovviamente, il mio non è l'unico lavoro degno di interesse, anzi. La lista degli autori presenti include infatti personaggi noti come Daniele Picciuti (autore de I racconti del sangue e dell'acqua e mio coautore in Uomini e Spettri, entrambi pubblicati da Bel-Ami), Stefano Andrea Noventa (già letto in Carnevale di Edizioni XII e finalista in parecchi concorsi di rilievo), Alfredo Mogavero (autore di Six Shots per Edizioni XII), Alberto Cecon (creatore di Sadastor Edizioni Amatoriali per il quale è uscita la raccolta Voci dal vortice)... oltre agli altri, tra cui, appunto, io. E il mio racconto che potete già leggere liberamente può darvi un'idea del contenuto e del livello della raccolta, anche se i temi e gli stili variano ampiamente per gli altri lavori. Ecco la lista completa di autori e relativi racconti:

La vita in un segmento di Angelo Frascella
Alter ego di Stefano Andrea Noventa
Habemus Messiam di Francesco Cotrona
Labirinti di Matteo Gambaro
Teorema sinfonico di Massimo Ferri
Jack Farner di Emanuele Gabellini
Come scarabocchi su una lavagna di Alfredo Mogavero
Il senso della vita di Andrea Viscusi
Albert di Patrizio Frosini
Il viaggiatore di Daniele Picciuti
Dalla culla alla tomba di Alberto Cecon

Avendo nelle prime fasi di preparazione letto tutti i racconti poi inclusi (e anche diversi che poi non sono rientrati nella seleizone finale), posso affermare con cognizione che si tratta di una raccolta di ottimo livello, composta da opere valide tanto nelle idee che nella forma, e un paio delle quali (per correttezza non dico quali) veramente eccezionali. Un acquisto che mi sento di consigliare per gli appassionati di fantascienza, tanto per far vedere che anche gli autori di casa nostra sanno combinare qualcosa una volta ogni tanto. E un'occasione per dare un'occhiata al ricco catalogo delle Edizioni Della Vigna, cartaceo e digitale.

Nei prossimi mesi cercheremo anche di farci trovare un po' in giro per promuovere il libro, quindi se proprio non vi fidate a scatola chiusa, potreste anche venirci a trovare e farvi convincere di persona.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...