Lost in Lost #9 - Ep. 2x18-2x22

Ci siamo, ci stiamo avviando alla conclusione e infatti in questo blocco di cinque episodi succedono parecchie cose interessanti. Riassumento al massimo: dopo aver scoperto che "Henry Gale" è in effetti uno degli Altri, Jack decide di tornare nel punto in cui si sono confrontati alcuni giorni prima per offrirlo in cambio di Michael e Walt. Qui nessuno gli risponde ma è proprio Michael a rifarsi vivo con informzioni sul gruppo che ha scovato. Poco dopo si scopre però che Michael è in effetti d'accordo col nemico, infatti in Two for the Road uccide Ana Lucia e Libby per consentire a "Henry" (ma cominciamo pure a chiamrlo Ben, a questo punto) di scappare. Nel frattempo Locke ha perso ogni fiducia nella sua "missione", e viene così avvicinato da Eko: insieme scoprono un'altra stazione Dharma, la Perla, nella quale si trovano decine di monitor che sorvegliano le altre stazioni. Il video di orientamento rivela inoltre che dai monitor stanno osservando un test psicologico di cui devono trascrivere ogni sviluppo. Fingendosi a sua volta vittima di Ben, Michael riesce a convincere Jack, Kate, Sawyer e Hurley a guidare una missione verso l'accampamento degli Altri, ma in Three Minutes si scopre che questi quattro sono proprio quelli che loro gli hanno chiesto di portare, in cambio dei quali lui e suo figlio saranno liberati.

La tensione quindi è salita parecchio, perché abbiamo da una parte un Michael compromesso che sta conducendo i suoi compagni in una trappola, dall'altra un Locke che ha totalmente perso la fede nell'isola che lo ha sempre sostenuto, sostituito da Eko nel premere il pulsante. Queste due situazioni promettono di evolversi un climax decisivo, al quale si aggiungono anche nuovi elementi: la barca che compare durante il funerale di Libby e Ana Lucia, i sospetti di Sayid nei confronti di Michael. Come già in alcuni episodi precedenti, c'è una certa sproporzione tra le vicende sull'isola e quelle nei flashback: Hugo nella clinica psichiatrica con l'amico immaginario (e un cameo di Libby che purtroppo so che non verrà mai spiegato...), l'incontro e la collaborazione tra il padre di Jack e Ana Lucia, l'investigazione di Eko su un presunto miracolo: in effetti questi eventi si collegano poco con quanto accade sull'isola, che rimane il filone principale delle puntate. Forse in questo senso ha più forza S.O.S., l'unico episodio incentrato su Rose e Bernard, che racconta una buona storia romantica di due personaggi tutto sommato marginali. Personalmente mi sono sempre chiesto perché in Two for the Road venisse mostrato subito che a uccidere le due donne nel bunker fosse stato proprio Michael, invece di farlo vedere ferito e mantenere il mistero per un paio di puntate: sarebbe stato nello stile di Lost, suppongo, rendere evidente il tradimento solo alla fine della puntata in cui viene mostrato cosa ha fatto Michael durante la sua assenza dal campo.

Possibli interpretazioni delle novità secondo la mia cavia: la Perla sembra in effetti screditare del tutto il valore del pulsante all'interno del Cigno, e la frustrazione di Locke è comprensibile. Tuttavia i tizi della Dharma hanno già mostrato di saper essere subdoli, per cui non c'è da fidarsi di quanto dicono. Il tradimento di Michael era prevedibile, visto che in ballo c'è suo figlio, e tutto sommato non si riesce a condannarlo per aver accettato di aiutare gli Altri, anche se poteva evitare di uccidere le due compagne. Il "conflitto di fede" tra Eko e Locke è uno sviluppo abbastanza drammatico, e vedere Locke così sperduto è straziante, se si considera quello che ha passato e la facilità con cui è stato sempre preso in giro.

Ora manca solo l'episodio finale, in cui tutti i temi lasciati aperti dovrebbero convergere. Le previsioni della cavia sono che il tradimento di Michael verrà smascherato, e il gruppetto non riuscirà davvero a raggiungere gli Altri, ma verrà in qualche modo ostacolato prima. Henry/Ben, per cui gl Altri si sono dati tanta pena, forse si farà rivedere, facendo in qualche modo esplodere il conflitto, e probabilmente giocherà un ruolo decisivo la barca appena comparsa, che naturalmente non aiuterà nessuno a fuggire dall'isola ma potrebbe essere sfruttata in altro modo. Chi la pilota non è dato saperlo, ma ci sono alcuni candidati plausibili: qualcuno degli Altri, Desmond, Walt... o un personaggio del tutto nuovo, magari un membro della Dharma tornato sull'isola che spiegherà ai naufraghi tutto quanto c'è da sapere sul pulsante, la Perla e le altre stazioni. Oh, sì, certo, tutto quanto c'è da sapere...

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...