DTS al Premio Microeditoria di Qualità 2015

Quelli di Zona 42 non stanno fermi un attimo, e io mi trovo ogni dieci giorni a ricevere messaggi del tipo "ehi, ti abbiamo iscritto a questo concorso", "oh, guarda che tra due settimane siamo qui"... sarà che sono l'unico autore che possono scarrozzare in giro a loro piacimento. E così, mentre Dimenticami Trovami Sognami è presente nella biblioteca di Harvard, e i diritti cinematografici sono stati già acquisiti da Spike Jonze (attenzione: una sola delle affermazioni precedenti è vera, scoprite quale), scopro ora di essere anche candidato al Premio Microeditoria di Qualità 2015, indetto dalla Rete Bibliotecaria Bresciana e Cremonese.

DTS quindi è in concorre insieme ad altre 161 libri (suddivisi in varie categorie), ed è a occhio e croce l'unico titolo di fantascienza dell'intera competizione. La votazione, a quanto mi è dato di capire, si svolge solo all'interno delle biblioteche del circuito: bisogna prendere in prestito il libro in una delle biblioteche e poi inviare la scheda di valutazione, che riguarda non solo l'opera ma anche l'oggetto (qualità dell'edizione e della copertina). Il tutto convoglierà poi nella prossima edizione del Festival della Microeditoria di Chiari, a novembre.




Non so quanti di voi sono delle zone interessate, ma come potete vedere nella scheda di DTS (dove è simpaticamente indicato anche il mio anno di nascita con lo spazio per quello di morte) ci sono ancora 3 copie che potete prendere in prestito. Si vota fino a fine agosto, quindi affretatevi!

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...