I survived the Royal Rumble

Mentre sfuma l'anno in cui sono stato eletto appunto "Scrittore dell'anno" da Edizioni XII, il che mi  costringerà per correttezza a rimuovere il bannerino che attualmente compare ancora lì sulla destra, mi permetto di segnalare un altro risultato che mi piace considerare importante.

Si è conclusa proprio ieri la Royal Rumble 2012, l'ultima edizione dello spietatissimo torneo letterario che da diversi anni si tiene sul forum del portale La Tela Nera. Il torneo si svolge in più turni, nei quali i partecipanti si affrontano prima nella stesura di un racconto che deve rispettare specifici paletti, e poi nel commento reciproco dei lavori del proprio girone. Durante i quattro turni in cui si è svolto questa stagione (il numero è variabile a seconda dei partecipanti), ci è stato chiesto di scrivere ora un racconto che avesse come nucleo centrale una ricetta, ora un racconto con meno di sette personaggi, poi un racconto con personaggi tutti dello stesso sesso... il tutto nel tempo massimo di una settimana, a un ritmo serratissimo.

È forse quest'ultimo aspetto che ritengo più importante: in poco più di un mese ho scritto quattro racconti completamente da capo (per inciso: a posteriori mi sono accorto che ho scritto sempre racconti di fatnascienza... strano, eh?), magari non tutti di ottima qualità, ma di certo di livello sufficiente a superare tutti i turni e aggiudicarmi il primo posto nella classifica finale.

Per cui, adesso lo posso dire: I survived the Royal Rumble!

2 commenti:

  1. Sei come il vino buono, complimenti:-)

    RispondiElimina
  2. Sopravvissuto? Ma facciamo qualcosa in più, dai :)
    Grande! :D

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...