Rapporto letture - Agosto 2016

Questo sarà un post più scarno dei soliti rapporti letture, perché ad agosto tra le varie spiacevoli incombenze i libri sono rimasti un po' in disparte, e dei due che ho letto uno è già stato ampiamente affrontato in un post precedente.

Quindi di fatto parleremo soltanto di Italian Way of Cooking, il romanzo horror-culinario di Marco Cardone pubblicato da Acheron. Il libro racconta la storia di Nero Bonelli, cuoco che gestisce un ristorante nella campagna toscana tra mille difficoltà: la separazione dalla moglie, i figli, i dipendenti, la clientela scarsa, i debiti, equitalia, il killer seriale della zona... e i mostri. Una sera infatti Nero si confronta con una bestia immonda e riesce ad abbatterla. Dovendosi sbarazzare del corpo non trova alternativa migliore che cucinarlo, e scopre che non solo è delizioso, ma dà anche dipendenza. Da lì il passo è breve a pensare di cacciare sistematicamente i mostri per poterli servire come pietanze esclusive. Ma naturalmente non è così facile diventare un cacciatore di mostri, e Nero scopre poco per volta che non si tratta di semplici animali deformi. La storia è molto piacevole, perché scorre continuamente sul filo dell'umorismo, con i personaggi che da bravi toscani non si prendono mai sul serio e sono sempre pronti a insultarsi amichevolmente. La "mitologia" dei mostri che viene gradualmente rivelata riesce ad aggiungere e giustificare una trama più complessa e radicata nella storia di quella di Nero e i suoi compagni. Le scene d'azione (non solo la caccia ai mostri, ma anche le prodezze culinarie) sono rese molto bene, e anche se alcune rivelazioni sono abbastanza prevedibili non rovinano la lettura. Molto buona anche la descrizione del contesto toscano in ci sui svolge la storia, anche se (da toscano io stesso) in alcuni casi il vernacolo dei dialoghi mi è sembrato eccessivo, quasi macchiettistico. Libro spassoso e originale, arricchito anche da una raccolta di ricette "mostruose" in appendice. Voto: 7.5/10

L'altro libro letto ad agosto è The Book of Strange New Things, il romanzo di Michael Faber di cui ho parlato a lungo in un post dedicato alcuni giori fa. Mi sembra quindi ripetermi, aggiungo soltanto che si tratta di uno dei libri più coinvolgenti che mi è passato tra le mani negli ultimi mesi, e che ho scoperto che Amazon ha messo in produzione una serie basata su di esso, di cui però al momento non ci sono ancora date previste di uscita. Nel caso, ne riparleremo. Voto: 9/10

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...