Futurama 6x21 - Möbius Dick

Solo due episodi fa, Leela era la protagonista di una storia non troppo esaltante, in cui emergeva il suo animo filantropico/buonista. Ma il personaggio ha un carattere complesso, che oltre a farne una donna di ideali la mostra spesso come persona determinata, combattiva, pronta al confronto e allo scontro. È questa sua seconda natura che prevale in Möbius Dick.

Il titolo fa subito pensare al romanzo di Melville, con il gioco di parole che include il famoso "nastro di Möbius", una particolare costruzione topologica che risulta in una striscia bidimensionale che in realtà che scorre sulle tre dimensioni. E infatti, la storia consiste proprio nella caccia a una gigantesca balena spaziale quadridimensionale. L'equipaggio della Planet Express si trovà a confrontarsi col mostro dopo aver attraversato incautamente il "tetraedro delle Bermuda", una regione di spazio in cui molte astronavi sono andate perdute. Dopo i primi attacchi, che privano l'astronave del carico che avrebbero dovuto consegnare, Leela decide in qualità di capitano di catturare la balena, per recuperare la merce ma forse (soprattutto) per ottenere vendetta. Attivata la proplusione con le vele solari, i marinai spaziali inseguono Möbius Dick, che ha la capacità immergersi ed emergere dalla quarta dimensione, nella quale anche l'astronave si ritroverà per un breve tratto. Ma la lotta è impari, e nonostante le proteste degli altri Leela porterà avanti la sua caccia fino all'inevitabile rovina.

La puntata si fa interessante fin dalle prime battute, in cui si vede la fondazione della Planet Express risalente a cinquant'anni prima, con il primo equipaggio, la prima missione e il primo lancio nello spazio. Un giovane Zoidberg insolitamente popolare era già a fianco del Professore, e sarà l'unico sopravvissuto dell'attacco della balena che ha distrutto la Planet Express 1. La scoperta del relito della vecchia astronave, e la comparsa del mostro, aggiungono poi adrenalina alla storia, e l'inseguimento è a sua volta appassionante. In tutto questo, c'è anche spazio per una rivelazione finale, in cui Leela scopre la vera natura di Möbius Dick, apparentemente condannando se stessa e tutti i suoi compagni.

Quello di veramente notevole in Möbius Dick è come gli autori siano riusciti a rendere epica una banale consegna di merce. La determinazione e ossessione di Leela per il suo lavoro e il suo ruolo ne fanno un leader spietato ma inflessibile, ed è questo particolare a fare la differenza alla fine. Se si aggiungono a questo i flashback sulle origini dell'azienda del Professore, la breve sequenza nella quarta dimensione, e particolari geek come le budella della balena (fatte proprio in forma di nastro di Möbius) o le sue sfiatate costituite di frattali, si ottiene un episodio di grande livello, un'avventura dal passo rapido e composta di ottimi ingredienti nelle giuste proporzioni. Voto: 9/10

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...