La app di Minuti Contati

Ogni tanto può essere utile segnalare qualche iniziativa interessante nel panorama della narrativa di genere, al di là delle semplici pubblicazioni. E quella che segnalo qui secondo me è una delle più innovative e meritevoli nel ristretto settore di cui mi occupo di solito.

Ho visto nascere Minuti Contati anni fa, sul forum delle Edizioni XII, e sono stato uno dei partecipanti più assidui delle prime edizioni, per poi lasciarlo da parte nell'ultimo periodo, cosa di cui mi rammarico, mi riprometto sempre di riprendere prima o poi. Molti dei racconti che si trovano in questo blog nella rubrica "storie" (anche questa abitudine che ho un po' abbandonato ultimamente) derivano da sessioni di Minuti Contati, e anche diversi racconti che ho pubblicato in giro nascono come storie-lampo concepite e buttate giù in poche ore. Negli anni Minuti Contati si è evoluto e ha ampliato il suo bacino di concorrenti e lettori, grazie al lavoro di pochi volenterosi collaboratori.

La novità è che nelle settimane scorse Minuti Contati ha lanciato una app per Android. È così possibile accedere ai racconti caricati sul portale in qualsiasi momento dallo smartphone, e cercare una storia da leggere filtrandola per genere, lunghezza, autore (ce ne sono anche di miei, risalenti appunto a quando ero un partecipante più assiduo del contest). Per il momento sono disponibili quasi 700 racconti, ma l'archivio è in continuo aggiornamento, come la app stessa, che verrà progressivamente migliorata seguendo i suggerimenti degli utenti.


Mi pare un ottimo modo per facilitare e incoraggaire l'accesso alla lettura. Non sono un gran frequentatore di app, ma non credo che ne esistano tante (if any) di questo tipo. In genere non si esce di casa con un libro, ma il telefono lo abbiamo sempre a portata di mano, e i racconti di Minuti Contati per la loro brevità e immediatezza, sono perfetti per riempire tutti quei momenti di vuoto che capitano durante la giornata, dal passaggio a livello chiuso alla coda alla cassa, dalla fermeta del bus alla pausa pranzo.

La app è gratuita, quindi basta cercarla sull'app store e scaricarla. Per il momento è disponibile solo su Android ma non è escluso che verrà estesa anche ad altre piattaforme. Dategli un'occhiata e condividete le vostre impressioni, saranno utili per migliorarla e sviluppare nuove funzioni.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...