Projects update: sinfonie, dottori e specchi

Come da consolidata tradizione, dedico almeno un post all'anno per parlare delle cose su cui sto lavorando, invece di quelle che sono già compiute. L'ultima volta parlavo di Scrabble, il mio young adult che pur essendo completato e affidato a mani competenti è rimasto ancora nel limbo in quanto presenta alcune caratteristiche che lo rendono poco markettabile. Non è detto che non uscirà mai, ma per il momento non ci sono novità in tal senso.

Nel frattempo però non me ne sono stato ad aspettare che i cadaveri scorressero sul fiume e anzi, grazie anche al netto cambio di routine che ho messo in atto a partire da febbraio, mi sono imbarcato in una serie di progetti anche piuttosto rilevanti, che da qui a fine anno vedranno la luce, salvo intoppi più che plausibili.

Innanzitutto, ho completato un altro romanzo, l'espansione del racconto Sinfonia per theremin e merli scritto anni e anni fa e ormai introvabile. Il nucleo della vicenda è sempre la stessa ma la vicenda si è arricchita oltre ogni aspettativa e dopo una prima versione light ci ho rimesso le mani aggiungendo tutta una nuova sezione che ha portato a raddoppiare le dimensioni. Questo qui sotto è lo schema dei capitoli nella prima stesura, implementazione e revisione. Se dovessi scrivere io la fascetta per questo romanzo sarebbe "Bertolt Brecht incontra Douglas Hofstadter e insieme conoscono Vincenzo Vasi". È in buona sostanza un'ucronia, ma anche un romanzo storico per come è diventato, e soprattutto una storia di formazione, perché tutte le storie più belle sono storie di formazione. Non ci sono date per l'eventuale uscita di questo libro e comunque vada non se ne parla sicuramente fino a metà 2021, ma da qui ai prossimi mesi dovrei sapere se almeno una pubblicazione sarà prevista. Nel caso, vi avverto.


Ma questo forse è il meno sconvolgente degli aggiornamenti. Come forse saprete a febbraio ho inaugurato il mio primo corso di scrittura, e da questa esperienza (purtroppo interrotta dal lockdown) mi è sorto lo spunto per altri progetti collegati. Non entro nello specifico perché annuncerò con precisione le cose quando saranno pronte, ma anticipo che lancerò una serie di cose che cambieranno anche in modo sostanziale la mia presenza online. Questo comporta anche che Unknown to Millions subirà quanto meno un restyling, se non un cambio di piattaforma. Anche perché Blogger a giugno fa un aggiornamento del sistema ma la nuova versione non mi sembra così funzionale.

Inoltre ho anche avuto l'idea di coinvolgere un ristretto gruppo di fidatissimi per un altro progetto ancora, di cui nemmeno in questo caso mi sento ancora libero di parlare ma che, se le cose vanno come previsto, riceverete notizie a breve.

Sì lo so, alla fine non ho detto niente di sostanziale, in pratica ho fatto solo un teaser. Ma rimanete nei paraggi, ne varrà la pena. E se volete essere sicuri di non perdervi le novità iscrivetevi alla newsletter, nella casellina là in alto a destra.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...