Placebo

Eddatti una calmata, che questo blog sembra diventato il volantino dell'esselunga! Lo so, diventa pesante quando su dieci post la metà sono segnalazioni di eventi e pubblicazioni, ma d'altra parte non posso evitare di far presente queste novità, e quando si presentano tutte insieme l'incidenza sulla varietà dei post si fa sentire. Questo non vuol dire che stia tramutando il blog in una vetrina commerciale, eh, continueremo a parlare dei soliti argomenti di sempre.

Quindi per farla breve, segnalo che un paio di giorni fa il mio racconto lungo Placebo è uscito per la collana Robotica.it di Delos Digital, ed è quindi acquistabile, eslcusivamente in formato digitale.



Placebo è una sorta di sci-fi-medical-thriller, o almeno così lo definirebbe il marketing dell'Einaudi se lo avessi pubblicato con loro. Io preferisco dire che è una storia che parla di volontà e autodeterminazione, con toni abbastanza leggeri. Delos invece lo presenta con queste parole, che posso sottoscrivere e citare:

Un giocatore d'azzardo, una donna in depressione dopo un aborto, un culturista dipendente dagli steroidi, due alcolizzati, uno spacciatore, una tentata suicida. Sette persone con problemi, sette persone in terapia alle quali viene proposto di partecipare a un esperimento. Una nuova cura, o qualcosa del genere; il ricercatore ha anche lui i suoi problemi, è insicuro, confuso nelle spiegazioni. Forse vale la pena tentare se può voler dire levarsi prima di torno quelle sedute. Sempre che la nuova cura non abbia effetti secondari imprevisti. Dall'autore di Dimenticami trovami sognami  un thriller psicologico sul sottile confine tra paura e ironia.

Placebo si può acquistare al ridicolo prezzo di 1.99 € direttamente dal Delos Store, oppure sui maggiori canali di distribuzione di ebook, da Amazon a iTunes. Quindi filate a prendere la medicina. O forse è solo zucchero?

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...