Futurama 7x20 - Calculon 2.0

Continuity! Continuity! Qualunque fan di Futarama (tipo io) può dirvi che una delle ragioni per cui questa serie è superiore alle altre del suo livello è che c'è una cronologia di fatti, eventi e nozioni che viene generalmente rispettata. In Futurama il tempo scorre di pari passo con quello dei suoi spettatori, infatti siamo arrivati nel 3013 (ed eravamo nel 3012 nel passato segmento di stagione), e ciò che accade negli episodi precedenti diventa parte della "storia", e in seguito può essere  richiamato, e solo in rari casi contraddetto. Riassumendo, Futurama ha una continuity!

Essa è sempre presente sul fondo delle storie, ma è tanto più evidente quando un episodio precedente viene richiamato. Calculon 2.0 in particolare si ricollega direttamente a The Thief of Baghead: alla fine di questo infatti (spoiler? No dai, li hanno già trasmessi...) Calculon moriva in una sua ultima performance sul palco, ed è da questo punto che inizia l'episodio, con l'idea di riportare in vita il più grande attore robot di tutti i tempi. Certo, "riporta in vita" non è la terminologia adeguata, così come non è esatto dire che Fry e Bender si recano dal Robodiavolo per riprendere l'"anima" di Calculon: si tratta in realtà del suo software che continua a girare nella rete wireless senza un hardware di appoggio, come era successo anche a Bender in Ghost in the Machines. Insomma, la resurrezione è un processo del tutto scientifico, nonostante preveda pentacoli, robocapre sacrificali, cd di installazione riprodotti al contrario e così via.

Naturalmente, una volta tornato in vi... ehm, in funzione, Calculon vuole riprendere il suo ruolo di protagonista in Tutti i miei circuiti, dove è stato sostituito da un nuovo attore, ma la produzione non è d'accordo con lui, per cui dovrà riuscire a farsi notare per riacquisire il suo ruolo. Sembra però che la tv stia cambiando, e che il suo stile di recitazione sia ormai obsoleto: per riottenere la parte, Calculon deve riuscire a rinnovarsi, e diventare un attore più moderno ed empatico (e magari smettere di puntare tutto sulle pause drammatiche).

La puntata può sembrare raffazzonata, un po' sullo schema di quelle frequenti ne I Simpson in cui un personaggio secondario caduto in disgrazia si trova a vivere in casa con la famiglia che lo aiuterà a ritrovare il suo posto. E per la verità questo stesso modello è già stato usato con Lrrr nella passata stagione. Al contrario di queste però, la storia si rivela a suo modo sorprendente perché comprende una vera "crescita" dell'ospite. Il Calculon 2.0 a fine puntata è davvero diverso dal Calculon 1.0 che abbiamo sempre conosciuto. Assistiamo quindi a un evolversi del personaggio, e a un finale che conferma come le cose siano effettivamente cambiate.

Sommando questo sviluppo inatteso con il buon livello di battute e situazioni divertenti, oltre che con le scene più "drammatiche" (perché Calculon riesce a essere davvero un bravo attore se vuole, come aveva fatto proprio in The Thief of Baghead), si ottiene una puntata con delle punte davvero notevoli, e complessivamente più che buona. Voto: 8/10

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...